Cassazione: pensione e licenziamento - PMI Servizi Associati

  • 29 Ottobre 2018
  • Nessun commento

Di recente la Cassazione è ha stabilito che è licenziabile chi è vicino alla pensione anche se l’area aziendale non è in crisi. Questo significa che, in caso di eccedenza di personale e di necessità di una riorganizzazione, il datore di lavoro può procedere ai tagli attingendo da tutti i settori dell’azienda e non solo da quelli che producono in perdita. Di conseguenza, se una persona è impiegata in un ramo della società che non presenta delle crisi la stessa può perdere il posto di lavoro al pari di chi invece è addetto a un altro ramo “in bilico”. La pronuncia è l’occasione per ritornare su un tema sempre interessante: quello del licenziamento in base alla anzianità di servizio.