Rinnovato il CCNL Unionchimica Confapi - PMI Servizi Associati

  • 14 Marzo 2019
  • Nessun commento

Si informa che, lo scorso8 marzo 2019 Confapi Unionchimica e Filctem-Cgil, Femca-Cisl e Uiltec-Uil hanno sottoscritto l’accordo di rinnovo del CCNL 2019-2022 delle piccole e medie imprese dei settori accorpati chimica, concia, plastica e gomma, abrasivi, ceramica e vetro scaduto il 31 dicembre 2018.

In particolare, gli aumenti a regime previsto sono: a 83 euro per il comparto della gomma plastica, euro 95  per il comparto chimicoeuro 80 euro per il comparto abrasivi, ceramica e vetro.

Si segnala, altresì, anche la rivalutazione delle tabelle previste per le aziende che non prevedono premialità per obiettivi, l’incremento della contribuzione fondapi – il fondo nazionale per la pensione complementare per i lavoratori delle piccole e medie imprese – dello 0,10 a partire dal primo gennaio 2021 e la gestione della flessibilità in entrata con utilizzo dei contratti a tempo determinato con una media annua del 30%.

Il nuovo contratto prevede, infine, gli adeguamenti normativi contrattuali alle innovazioni legislative intervenute a partire dalla scadenza del precedente ccnl e il recepimento dell’accordo interconfederale in materia di assistenza sanitaria integrativa.