Reddito di cittadinanza, chi ne usufruisce? - PMI Servizi Associati

  • 23 Gennaio 2019
  • Nessun commento

Dal primo aprile il reddito di cittadinanza e la cosiddetta “quota 100” per le pensioni a breve diventeranno operativi.

In base al decreto legge che lo disciplina, il reddito di cittadinanza sarà riconosciuto ai nuclei familiari in possesso di una serie di requisiti: cittadinanza italiana, o di paesi della Ue, o con permesso di soggiorno di lungo periodo. È necessaria la residenza in Italia in via continuativa da almeno 10 anni al momento della presentazione della domanda, di cui gli ultimi due anni in modo continuativo. Avrà una durata di 18 mesi, prorogabili, e sarà erogato tramite card.

La “quota 100”, invece, permetterà di andare in pensione con 62 anni di età e 38 di contributi, ma solo per chi ha maturato i requisiti entro il 31 dicembre 2018. Per chi raggiunge il traguardo nel corso dell’anno o nei prossimi due la finestra mobile si aprirà dopo tre mesi dalla data di raggiungimento dei requisiti. Il personale di PMI Servizi Associati è pronto a fornire maggiori informazioni e dettagli su entrambe le normative promosse dal governo.