Privacy arriva il "registro semplificato" - PMI Servizi Associati

  • 31 Dicembre 2018
  • Nessun commento

Regole meno stringenti in materia di Privacy per le imprese, professionisti e attività con un solo dipendente. Di recente il Garante per la protezione dei dati ha fornito ulteriori chiarimenti in materia. Di seguito spiegheremo in pillole quali sono, per ulteriori approfondimenti contattare il team di esperti di Pmi Servizi Associati. L’ art. 30 del Regolamento EU n. 679/2016 (di seguito RGPD) prevede la tenuta del registro delle attività di trattamento che costituisce uno dei principali elementi di accountability del titolare. Alla luce di quanto previsto dall’articolo 30, il Garante fornisce alcuni esempi di piccole e medie imprese e piccoli professionisti tenuti all’obbligo di redazione del registro. Nonostante l’obbligo di tenuta del registro esteso alle PMI, le imprese e organizzazioni con meno di 250 dipendenti obbligate potranno comunque beneficiare di alcune misure di semplificazione, potendo circoscrivere l’obbligo di redazione del registro alle sole specifiche attività di trattamento sopra individuate. Al di fuori dei casi di tenuta obbligatoria del Registro il Garante ne raccomanda la redazione a tutti i titolari e responsabili del trattamento, in quanto strumento che, fornendo piena contezza del tipo di trattamenti svolti, contribuisce a meglio attuare il principio di accountability e, allo stesso tempo, agevola l’attività di controllo del Garante stesso.