Legge bilancio, riduzione premi Inail - PMI Servizi Associati

  • 21 Gennaio 2019
  • Nessun commento

Ad ottobre era stata definita la riduzione dei premi dell’Inail che è stata confermata con l’emendamento presentato dal Governo nella Legge di Bilancio 2019. Un atto che ha ridisegnato la normativa sui premi Inail e, al fine di introdurre una revisione complessiva delle tariffe, sarà effettuata un’operazione di riduzione o abrogazione delle agevolazioni previste ad oggi, tra cui lo sconto del 15,24% già previsto per il 2019 e lo sgravio per le imprese edili.

La revisione delle tariffe dei premi Inail, prevista dal 1° gennaio 2019 al 31 dicembre 2021, comporterà minori entrate per l’Istituto di assicurazione contro gli infortuni sul lavoro quantificate in 410 milioni di euro per il 2019; 525 milioni per il 2020 e 600 milioni per il 2021. A copertura delle minori entrate dovute al taglio del costo del lavoro il cosiddetto cuneo fiscale, l’emendamento prevedere un progressivo taglio delle misure ad oggi esistenti, nonché delle rendite e degli indennizzi sugli infortuni.

Il nostro team di esperti è a disposizione per ulteriori informazioni nonché per una lettura globale del provvedimento nonché dei sui effetti sulle vostre singole realtà aziendali.