ISTRUZIONI OPERATIVE: BONUS RIOCCUPAZIONE - PMI Servizi Associati

  • 30 Luglio 2019
  • Nessun commento

Con propria Circ. 26 luglio 2019 n. 109, l’INPS ha fornito le istruzioni operative per l’accesso al contributo mensile c.d. “Bonus rioccupazione”, riconosciuto ai lavoratori in CIGS che si rioccupano durante il periodo di percezione dell’assegno di ricollocazione.

In particolare, si ricorda che, in caso di ricollocazione presso un datore di lavoro che non presenti assetti proprietari sostanzialmente coincidenti con quelli dell’impresa presso cui era precedentemente impiegato, al lavoratore sono riconosciute due misure incentivanti:

– l’accesso a un regime fiscale di favore;

– il Bonus rioccupazione.

A quanto ammonta il contributo mensile ?

E’ pari al 50% del trattamento straordinario di integrazione salariale che il lavoratore cassaintegrato avrebbe ancora percepito, se non si fosse rioccupato. Spetta dal giorno dell’assunzione, (con rapporto di lavoro esclusivamente subordinato) e non può, comunque, essere fruito dall’interessato per un periodo superiore a quello di durata dell’integrazione salariale straordinaria che gli sarebbe ancora spettata: la durata è, quindi, da determinarsi – di volta in volta – con riferimento alla decorrenza iniziale della CIGS e detraendo i periodi di cui il lavoratore ha già usufruito. L’importo spettante al lavoratore sarà calcolato applicando al periodo residuo previsto dal programma di riorganizzazione o crisi aziendale, la percentuale di ore integrate mediamente osservata dall’interessato nel periodo di fruizione della CIGS.