Fattura elettronica, al via da gennaio 2019 - PMI Servizi Associati

  • 3 Dicembre 2018
  • Nessun commento

Dal 1 gennaio 2019, come da Decreto Fiscale, DL 23 ottobre 2018, n. 119, è obbligatorio l’emissione e la ricezione delle fatture in formato elettronico, maggiori informazioni le potranno fornire il nostro team di esperti. Ad oggi sembra che sia rientrante nel campo di applicazione della fattura elettronica la generalità delle imprese, comprese quelle agricole, con poche eccezioni rappresentate principalmente dai regimi fiscali agevolati (minimi e forfaitari).

Tra le disposizioni di nuova introduzione spicca la possibilità, per il primo semestre del 2019, di non applicazione delle sanzioni in alcuni casi di ritardo nell’emissione della fattura in formato elettronico.

La fatturazione elettronica non riguarda solo i titolari di partita Iva in regime ordinario. Per chi ha scelto il regime forfettario oppure per chi è ancora nel regime di vantaggio, come anche per i piccoli produttori agricoli non ci sono obblighi da questo punto di vista, quindi sarà possibile continuare a emettere fatture di carta, o nessuna fattura come nel caso degli agricoltori esentati. L’obbligo di fattura elettronica, inoltre, è escluso nel caso di cessioni di beni e prestazioni di servizi nei confronti di non residenti. Per chi deve fare i conti con il nuovo sistema, l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato un vademecum che spiega passo per passo cosa fare, due tutorial su youtube e una serie di software da scaricare o utilizzare on line per predisporre i documenti.