CDS: NUOVA PROCEDURA PER LA DECONTRIBUZIONE - PMI Servizi Associati

  • 15 Ottobre 2019
  • Nessun commento

Con circolare n. 17 del 3 ottobre 2019, il Ministero del Lavoro ha illustrato le nuove modalità di inoltro dell’istanza di decontribuzione che riguarda i contratti di solidarietà difensivi.

Il datore di lavoro che stipula un contratto di solidarietà difensivo ai sensi dell’art. 21, comma 1°, lettera c), del D.lgs n. 148/2015 o che abbia in corso un contratto di solidarietà stipulato ai sensi dell’art. 1 del D.L n. 726/1984 (si tratta per queste ultime di ipotesi residuali), ha titolo a fruire di uno sgravio contributivo in relazione a ciascun lavoratore interessato, a condizione che l’orario di lavoro sia stato ridotto in misura superiore al 20% ed alle seguenti condizioni:

  • occorre che l’azienda presenti un’apposita istanza per via telematica, per la durata del contratto di solidarietà e, in ogni caso, per un periodo non superiore a 24 mesi nel quinquennio mobile;
  • lo sgravio è concesso nella misura del 35% della contribuzione dovuta dal datore di lavoro per ciascun lavoratore coinvolto;
  • lo sgravio è concesso nei limiti della specifica dotazione finanziaria stanziata con cadenza annuale.

L’istanza telematica deve essere presentata dall’azienda, a pena di decadenza, entro 6 mesi dalla fine del periodo di paga in corso alla scadenza del termine di durata della concessione o dalla data del provvedimento autorizzatorio, ove successivo. L’istanza deve essere presentata nel periodo compreso tra il 30 novembre e il 10 dicembre di ciascun anno dalle imprese che hanno stipulato un contratto di solidarietà al 30 novembre del medesimo anno, ovvero nel secondo semestre dell’anno precedente.

Con la circolare n. 17/2019 sopra citata, il Ministero del Lavoro ha ora istituito questa nuova procedura telematica, che costituirà l’unica modalità per la presentazione di questo tipo di istanza (non essendo più ammesso l’invio per posta elettronica certificata).

La domanda in oggetto dovrà essere inviata mediante l’applicativo web “sgravicdsonline” che sarà reso disponibile dal 2 novembre 2019 al 10 dicembre di ogni anno.