LICENZIAMENTO PER ASSENZA DOPO IL TRASFERIMENTO - PMI Servizi Associati

  • 9 Settembre 2019
  • Nessun commento

La Corte di Cassazione con ordinanza n. 22100 del 4 settembre 2019, ha affermato la legittimità del licenziamento di un dipendente per essere stato assente dal servizio, senza alcuna giustificazione, a seguito del suo trasferimento presso altra sede, qualora sussistano le esigenze tecniche, organizzative e produttive che giustificano tale trasferimento.